“Ho deciso di essere felice perché fa bene alla mia salute”

L’importanza del libero arbitrio e dell’autonomia del singolo, assieme a una posizione definita sulla necessità della separazione del potere temporale da quello spirituale. Questi i pilastri del pensiero di Jean François Marie Arouet, noto con lo pseudonimo di Voltaire. Lucido e arguto, anticlericale e laico  fu figura centrale dell’Illuminismo. Scrittore estremamente prolifico: sono a lui attribuite più di 20.000 lettere e fino a duemila libri e opuscoli. Collaborò alla stesura dell‘Enyclopédie con Diderot e D’Alembert, dando un contributo cospicuo scrivendovi di storia, letteratura e filosofia. Morì all’età di 83 anni.

Related Posts